Le 10 spiagge più belle del Salento

Le 10 spiagge più belle del Salento

    Il Salento ormai è diventata una delle mete preferite durante l'estate dai turisti italiani, ma non solo, anche gli stranieri provenienti da ogni parte del mondo si sono accorti di questa perla del Mediterraneo.
    Questa zona della Puglia, che si affaccia sia sul
    Mar Ionio che sul Mar Adriatico, è amata per la sua costa caratteristica immersa nella natura e il suo mare cristallino.

    È veramente impossibile non innamorarsi perdutamente, e non è raro, infatti, che chi si reca in Salento in vacanza una prima volta poi ci ritorna ancora, e ancora.

    Le spiagge della costa ionica

    Tra le tante spiagge meravigliose che si possono ammirare nella costa che si affaccia sul Mar Ionio, una delle più belle è sicuramente Punta Prosciutto.

    Si trova nel comune di Porto Cesareo, caratterizzata da chilometri di sabbia bianca e finissima, e circondata dalle dune ricche di vegetazione che rendono il paesaggio un paradiso naturale. Inoltre, poco distante dalla costa si possono trovare fondali rocciosi da osservare, basta ricordarsi di portarsi dietro maschera e boccaglio.
    Sempre in questa località si trova la spiaggia di Torre Lapillo, che non ha niente da invidiare alle rinomate spiagge caraibiche. È molto frequentata nel periodo estivo perché offre i più svariati servizi ai turisti e soddisfa le esigenze di tutti, dando infatti la possibilità di scegliere tra sabbia e scogli.


    Da Gallipoli alle spiagge di Torre Mozza

    Tra Porto Cesareo e Gallipoli troviamo una delle spiagge più suggestive: Porto Selvaggio, con un parco naturale di 270 ettari che circonda la costa e diventando così un'oasi perfetta per rilassarsi completamente.
    Per raggiungere la spiaggia, un perfetto mix di sassi e sabbia, ci si deve incamminare per una ventina di minuti in una fresca pineta. E attraverso un altro sentiero si può raggiungere la vicina Torre dell'Alto, dove si trova l'interessante museo di biologia marina all'interno di un antico forte aragonese.
    Sempre vicino alla città di Gallipoli troviamo Punta della Suina, ribattezzata ormai da tempo i Caraibi dello Ionio, dove possiamo trovare due piccole baie di sabbia incorniciate dalla caratteristica macchia mediterranea.
    È proprio la natura a dominare il paesaggio in questo luogo, e sembra tuffarsi tra le acque blu del mare.
    La famosa Torre Mozza, che prende il nome dalla torre cinquecentesca tronca e sbilanciata, attira ogni anno molti curiosi ma rimane un luogo di assoluto relax. Con strutture apposite per godersi a pieno la natura e il mare, offre inoltre la scelta tra spiaggia sabbiosa o rocciosa.

    Le spiagge della costa adriatica

    Spostandosi verso il Mar Adriatico è assolutamente da visitare la Spiaggia delle due Sorelle, nella baia di Torre dell'Orso.
    Raggiungibile solo via mare attraverso un'imbarcazione o le navette a disposizione, vi attende una spiaggia bianchissima protetta da una montagna impetuosa.
    È perfetta per leggersi un buon libro, di cui sembra avere la forma, ed è adatta agli amanti delle immersioni, grazie al mare cristallino e ai fondali ricchi di varie specie di pesci e vegetazione.


    Le meraviglie di Roca Vecchia e Castro

    Tra Torre dell'Orso e San Foca si raggiunge Roca Vecchia per trovare una delle piscine naturali più belle del mondo: La Grotta della Poesia, e mai nome è stato più azzeccato.
    Scoperta da poco anche dai salentini, è uno spettacolo affascinante ed è raggiungibile solo a nuoto o in barca, oppure con un bel tuffo dalla roccia che la sovrasta, per i più esperti e temerari.
    Come non parlare di Porto Badisco, luogo famoso per lo sbarco di Enea narrato da Virgilio. Non è una caletta dove potersi stendere comodamente a prendere il sole perché c'è poca sabbia, ma il mare pulitissimo ti invoglierà a immergerti per farti scoprire un paesaggio da lasciare senza fiato.
    Nel comune di Diso troviamo una piccola insenatura, Cala dell'Acquaviva che prende il nome della sorgente d'acqua fredda. È una caletta nascosta tra la ricca vegetazione e circondata da scogliere.
    Una vera e propria chicca, un'immagine da vecchia cartolina da fotografare e far morire d'invidia amici e parenti.
    La spiaggia di Castro Marina fa per voi se non amate la sabbia che si attacca alla pelle. Qui la costa è fatta prevalentemente di ciottoli e si estende per quattro chilometri e perdendosi nel blu intenso del mare pulitissimo.
    È una meta molto ambita e frequentata dai turisti, e presenta sia una zona libera che una parte attrezzata con i migliori servizi, per far godere a pieno le vacanze proprio a tutti, grandi e piccini.

    © 2022 | LoveSud - P.IVA IT04683870754 | Developed by Computer Communication | Holigest - Gestionale per case vacanza powered